Tag

Il mare di quegli anni
spuntava fra le dune sceso il giorno
e l’aspro dei ginepri impallidiva
macchiandosi al fermento anche le vene
dei rami più taglienti.
La trebbia azzurra ci sommergeva i piedi
gonfiandosi la brezza
mentre finiva il colpo del suo cuore
sulle schiene.
Grinzoso senza età
era la storia, il mare di quegli anni
su quella costa di reti insanguinate
la parola si pescava come niente-
labile e sincera colpiva tramortendo
come la risacca che rende sempre all’onda
l’ abisso del suo sguardo.
Non l’ho più incontrato il mare di quegli anni
né atteso come allora, superstite d’inverno
ubriaco del suo mirto fra le pietraie antiche
madrine d’ogni figlio

Annunci