Tag

 

Si dice che scende la notte, alle volte.
Ripiomba macigno e ricorda le altre
Uguali e deformi, assorbite
E al cuore, malamente disuguali.
Lontane da quel fremito che vesto
Dolce morte

C’è un diavolo che ascolto
Servendomi l’oscuro come pane
E blatera incisivo fra le labbra
La supplica dell’alba

12/06/2008

Annunci