Tag

Raccoglievo perle a ovest delle stelle
Quante in brillantezza di lodi fermentavano
E altre vuote e opache
Scandivano l’assolo dell’angoscia
Mentre la pianura sprofondava.
Poi cosa raccolsi nutrendomi le spalle
Sabbia e mete assenti
Rivoli di dune
Desolati i sandali
Culla qui la terra a confortarli
Non ragiona
Prosciugando un altro giorno in meno

Annunci